OVH Community, your new community space.

La tendenza Private Cloud 2013


azrael666x
04.09.2012, 12.40
Tradotto

yak983
16.08.2012, 14.07
traduzione?

oles@ovh.net
11.08.2012, 19.28
Buongiorno,
Come già annunciato, desideriamo migliorare la nostra offerta Private Cloud
con le nuove tecnologie, tenendo conto della realtà del Private Cloud esistente
dopo un anno. L'evoluzione darà alla luce il pCC 2013.

Ecco alcune tendenze.

Continueremo a fornire le risorse in 3 minuti ma non ci sarà più la fatturazione
oraria. Includeremo un numero di ore gratuite ogni mese in funzione del sistema
esistente. Se il cliente manterrà le risorse oltre il periodo incluso, sarà conteggiata
una mensilità e l'utente sarà fatturato al prezzo mensile. Alla fine sarà la stessa
cosa, salvo che sarà più semplice il conteggio per i clienti e per noi.

La negoziazione con la Cisco prosegue per il meglio e stiamo pensando di includere
il Nexus 1000v nell'offerta per default. Dovremo considerare come esegure, in
termini di prezzo, la migrazione delle infrastrutture esistenti, ma soprattutto come
aggiungere le nuove funzionalità. L'elenco è lungo e pieno di novità, come ad esempio
la vendita di fino a 4.000 infrastrutture private sullo stesso pCC. I vostri clienti potranno
ordinare 5GHz di CPU con 12GB di RAM su 14VM in una rete isolata con una /27
privata, e voi potrete gestire così fino a 4.000 clienti.

Andremo anche ad includere l'offerta di base Cisco ACE che vi permetterà di creare
il load balancing, le protezioni contro gli attacchi e gestire grandi cluster di server in
parallelo. L'offerta di base permetterà di gestire un piccolo cluster di 10Mbps che potrà
essere espanso fino a 1Gbps. Anche oltre se necessario, ma non in 3 minuti.

Includeremo anche la connessione con login VPN per pCC che vi permetterà
di stabilire un collegamento criptato tra un vostro IP e il pCC stesso. Potrà essere
un'applicazione VPN, un modem VPN o... un iPhone. Potrete poi aggiungere altre
login se necessario. Questo permetterà di gestire i progetti interni con gli IP privati
(senza IP pubblici). La limitazione è di 1Gbps per VPN.

Per coloro che desiderano un VPN++: la rete del pCC RBX, SBG, BHS sta per
essere terminata a Parigi, Londra, Amsterdam, Francoforte, New York, Chicago,
e San Jose,CA. Questa permetterà ai nostri clienti di collegarsi a 100M, 1G o 10G
su rete dedicata e privata sui pCC a partire dalla propria infrastruttura esistente e
attraverso il mondo intero. Esempio: avete un datacenter a Parigi, noi siamo in grado
di proporvi un collegamento da 100M, 1G o 10G a partire dal vostro datacenter verso
la nostra rete a Parigi, quindi trasportarvi fino al pCC RBX, SBG e BHS in modalità
dedicata, privata e garantita.
Il vostro pCC non avrà più bisogno della rete pubblica, tutto sarà privato, le VM, l'ACE,
ecc, sugli IP privati. Questo permette di alloggiare grandi progetti interni sul pCC e
usufruire di tutta la potenza e della flessibilità del pCC, garantendo l'isolamento perfetto
della propria infrastruttura e del pCC stesso. Se l'offerta piace, la proporremo a partire
da 22 città in tutto il mondo (con i collegamenti locali tramite gli operatori locali
se necessario).

In termini di archiviazione, andremo a ritoccare il prezzo verso il basso, grazie ad Hubic
che collega diversi PB di dischi (dopo la migrazione sulla nuova infrastruttura). In termini
di hosts, con le nuove funzionalità e le nuove licenze, andremo a correggere il prezzo
verso l'alto. Il prezzo dei pack precostruiti aumenterà in funzione del fatto che siate
maggiormente interessati ad aggiungere un host/storage al vostro pCC existant e non
ad acquistare un nuovo pack con una nuova Vlan. Infatti, fermo restando la proposta del
Nexus 1000v, voi avrete 4000 vlan utilizzando tuttavia una sola Vlan sul pCC. Non
avrete più bisogno di acquistare un nuovo pCC con una nuova Vlan per l'isolamento.
Con un solo 1000v, lo avrete 4000 volte.
Al nostro livello, cerchiamo di fare in modo che l'uso di una Vlan sia massimizzato
e di evitare al cliente l'acquisto di una nuova Vlan solo perché è più conveniente che
aggiungere risorse all'unità.

Ovh proporrà archivi Hubic PCS (Public&Private Cloud Storage) basati interamente su
openstack swift. Si tratta di un'offerta di archiviazione "pay as you go" in versione
pubblica (esistente) o privata (non esistente). Si potrà utilizzare con un'API.
Attualmente non prevediamo servizi NFS/iSCSI per le VM.

Mi auguro che entro la fine del mese sarà tutto finalizzato e potremo fornire tutti
i dettagli dell'offerta. Ecco una direzione dell'evoluzione.

Amichevolmente
Octave