OVH Community, your new community space.

Meglio un hosting standard o server dedicato?


azrael666x
10.06.2013, 15.35
Noi gestiamo i servizi a livello di aggiornamenti e hardware, poi sugli spazi di hosting e i database inclusi eseguiamo i backup, ma la configurazione del dominio è sempre a carico tuo.

Per quanto riguarda le query, la risposta l'hai avuta sopra:
Su questo servizio, non hai pertanto limitazioni di query simultanee.

ludovicoalbano
10.06.2013, 13.32
Per me il Backup no problem, l'unica mia esigenza è la sicurezza, cioè la tranquillità che il db sia gestito da voi (come pure l'hosting) e la garanzia che ci sia una buona gestione anche di un massiccio numero di query simultanee e cmq di una comunicazione "fitta" tra sito e DB, che è il caso di Wordpress...

azrael666x
10.06.2013, 09.55
Il database privato è un server dedicato vero e proprio che può essere utilizzato privatamente dall'utente solo per la gestione di Database SQL.

L'unico limite su questo servizio è la RAM a disposizione del server stesso, che può tuttavia essere aumentata in base alle necessità, fino ad 1 TB.

Su questo servizio, non hai pertanto limitazioni di query simultanee.

Ti ricordo che, se decidi di utilizzarlo, dovrai ricordare di eseguire il backup dei dati del database, in quanto questa operazione sull'SQL privato NON viene fatta da OVH.

ludovicoalbano
10.06.2013, 09.25
Direi Ottimo l'utilizzo del DB privato,
che associato ad un hosting potrebbe essere una buona via di mezzo!
Quindi ad esempio scegliendo un Database di 512 Mb di RAM
potrei stare tranquillo in rapporto alle gestione del numero di query fatte in simultanea?
Da quanto ho capito il database è situato in un sistema a parte con CPU e Ram dedicate è giusto?

azrael666x
10.06.2013, 09.12
Si esatto, Wordpress non è proprio snello se lo riempi di plugin.

Considera poi che i database associati agli spazi di hosting hanno un limite di 30 query simultanee, oltre le quali i DB si bloccano.

Pertanto, le regole fondamentali sugli hosting sono:
- avere un sito snello, con contenuti non troppo pesanti a livello di memoria occupata;
- avere plugin e script ottimizzati al meglio, onde evitare elevati usi della CPU;
- verificare il livello di utilizzo del dabatase, e nel caso pensare ad utilizzare un server SQL privato:
http://www.ovh.it/hosting_web/sql_privato.xml

ludovicoalbano
08.06.2013, 12.09
Quindi in pratica sarebbe FONDAMENTALE tenere Wordpress bello snello e i soli plugin necessari e di qualità (oltre che aggiornato ovviamente) è giusto?
Spero solo che il tutto in mi vada cmq ad intasare il traffico.
Avrei fatto un buco nell'acqua
Attendo eventuali altri suggerimenti e considerazioni...
Thanks

EvolutionCrazy
08.06.2013, 11.42
1milione di req fatte su file statici html non sono un problema.... diverso se invece parli di cms o tipo wordpress con plugin presi a caso in giro o scritti da incompetenti

ludovicoalbano
08.06.2013, 11.20
Posso dire che si tratta di un webmagazine con articoli caricati giornalmente.
Attualmente siamo sui circa 2000 visitatori unici al giorno e una media di 9000 visualizzazioni di pagina giornaliere. La durata media delle visite è di 3 min.
Spero di aver detto il sufficiente per permettere una stima approssimativa del rendimento e prestazioni di un hosting
Grazie ancora

TheDarkITA
08.06.2013, 11.05
Tutto dipende dalla tipologia di sito, e come è realizzato.
Non esiste un numero preciso, e più che le visite bisogna considerare le pagine viste.

ludovicoalbano
08.06.2013, 11.03
Grazie per il consiglio EvolutionCrazy
Mi interessa solo capire fino a che punto un hosting può reggere il carico.
Cioè fino a quante visite giornaliere, richieste al DB ecc.
Ho visto un thread poco fa su questo forum in cui si parlava di necessità di passare necessariamente a server dedicato quando si tratta di siti web "molto, molto grandi..."
continuando a leggere ho visto che per "molto, molto grandi..." in quel thread si intendeva di qualche MILIONE di visite al giorno
Quindi io, in base al numero di partenza da me previsto (2000) starei molto al di sotto e quindi dovrei stare tranquillo per un pò, d'altro canto il CMS installato sarà Wordpress, quindi massiccio inter-scambio con database. Che ne pensate?
Grazie

EvolutionCrazy
08.06.2013, 10.45
se devi fare da solo allora devi accontentarti di un hosting per evitare problemi (grossi, molto grossi... non solo sito che fa offline...)

ludovicoalbano
08.06.2013, 10.29
Citazione Originariamente Scritto da TheDarkITA
Ma che numeri ipotizzi faccia il sito?
Partiremo dalle 2000 visite al giorno a salire.
Avrà anche sù un CMS.
In base a questi numeri non mi saprei regolare se un hosting può andarmi bene o meno.
Se il progetto andrà bene, la PRIMA cosa che proporrò è assumere un professionista che si occuperà di mettere in sicurezza e gestire il carico e la velocità del server. Adesso però dovrò fare tutto da solo.
E sinceramente posso già dirvi che dovrei imparare più o meno le basi per la gestione di un server. Cosa che mi prenderebbe molto (troppo) tempo per farlo.Ma sopratutto non vorrei combinare casini.
A questo punto chiederei: quali sono le procedure ed i tempi per un eventuale (molto probabile) passaggio da hosting a server dedicato in futuro?
Sono procedure veloci ed indolore o si tratta di migrazioni che richiedono tempo ed attenzione (per un sito già avviato) ?

Grazie

EvolutionCrazy
07.06.2013, 11.48
server dedicato a cui aggiungi un servizio di gestione da parte di professionisti

azrael666x
07.06.2013, 10.28
Citazione Originariamente Scritto da mac
Mettersi a fare esperimenti su un server di produzione, che usi per lavoro e per il quale è richiesta una certa affidabilità e sicurezza... IMHO non è molto consigliato. Non si tratta di imparare ad installare qualche software.
Si, effettivamente questo mi sono dimenticato di indicarlo, ma perché io non mi riferivo ad un server di produzione, bensì ad un server di prova.

Sono comunque assolutamente d'accordo con te.

mac
07.06.2013, 10.20
Tra dedicato (o VPS) e hosting, molto dipende dalle prestazioni che ti aspetti e dal tipo di personalizzazione che ti serve.
Impossibile dirlo con le informazioni che hai fornito.

Per quanto riguarda la scelta di gestire per conto tuo il server dedicato, a mio avviso molto dipende da cosa intendi per
non ho grandi conoscenze di gestione e sopratutto
messa in sicurezza /monitoraggio di server dedicati
Se non hai molta esperienza, ma sai quello che fai e il servizio non è così critico... puoi anche permetterti di fare delle prove.
Mettersi a fare esperimenti su un server di produzione, che usi per lavoro e per il quale è richiesta una certa affidabilità e sicurezza... IMHO non è molto consigliato. Non si tratta di imparare ad installare qualche software.
In quel caso è meglio delegare questo compito ad altri.

saluti

TheDarkITA
07.06.2013, 09.50
Ma che numeri ipotizzi faccia il sito?

azrael666x
07.06.2013, 08.55
In linea di massima ti sei risposto da solo:

Sono un web designer ma non ho grandi conoscenze di gestione e sopratutto
messa in sicurezza /monitoraggio di server dedicati.
In OVH, tutto quanto esula da problematiche di raggiungibilità o hardware, è a carico dell'utente, pertanto la messa in sicurezza, la configurazione e la gestione di un server dedicato sono completamente a carico tuo.

Per contro, sugli hosting le risorse sono condivise, pertanto non è detto che tu possa avere condizioni ottimali per la gestione del tuo sito.

Dal mio punto di vista ti converrebbe provare ad acquistare inizialmente per un mese un piccolo server, magari un mKS-2G
http://www.ovh.it/server_dedicati/kimsufi.xml
e fare delle prove, per verificare se sei in grado di installare programmi, gestire alcune operazioni, installare e mettere online un sito di prova, ecc.

Se vedi che la cosa ti riesce, allora puoi passare ad un server superiore (sul quale puoi anche installare firewall, ecc) e gestire li il sito, guadagnando in stabilità e prestazioni.

In caso contrario, devi andare sull'hosting.

ludovicoalbano
06.06.2013, 20.31
Salve a tutti, vi spiego la mia situazione.
Mi ritrovo a dover rifare il portale per un importate sito web,
che verrà di fatto rilanciato a livello nazionale.
Sono un web designer ma non ho grandi conoscenze di gestione e sopratutto
messa in sicurezza /monitoraggio di server dedicati.

Vorrei essere certo al 100% che il mio spazio web sia sicuro ma anche stabile e veloce.

Cosa mi consigliate di prendere: Hosting (mi configuro il mio spazio web e sto a posto) o server dedicato (ho più velocità e forse stabilità, ma ho tutte le lagne della gestione ecc.ecc.) ?? Vi ringrazio per le risposte.